fbpx Skip to content
Análisis de artículos de limpieza

Come pulire le fughe delle piastrelle del bagno

Migliori rimedi domestici per la pulizia e lo sbiancamento delle fughe delle piastrelle del bagno

E’ vero che la malta che mantiene le piastrelle fissate al muro è necessaria e conferisce alle piastrelle un aspetto unico. Il problema si presenta quando assume un colore scuro a causa di sporco, muffe e funghi causati dall’umidità.

Ecco perché molte persone si pongono la domanda: come pulire le fughe delle piastrelle del bagno in modo che sembrino il primo giorno.

A differenza delle piastrelle, la malta è porosa. A causa di questo, i giunti delle piastrelle tendono a macchiare facilmente e a raccogliere l’umidità del bagno più facilmente delle piastrelle, con conseguente muffa e peggiore fungo.

Oltre alla porosità, la malta è molto più fragile delle piastrelle, per cui dobbiamo prendere precauzioni estreme quando utilizziamo determinati prodotti.

Ci sono sul mercato stuccatori commerciali che puliscono e candeggiano perfettamente le fughe. Leggere le istruzioni per l’uso del produttore prima di iniziare ad utilizzarle. Qui ci sono i migliori venditori:

McKlords Ltd Inspirada en 500 ml Limpiador de lechada
Restaura las juntas a su estado original.
HG 591050106 - Limpiador De Lechada - Ready To Use
HG Grout Cleaner 500ml.Ready to use, Bathroom or kitchen floor grout and the tile grout behind the sink have to deal with heavy usage., When you think they cannot be cleaned properly anymore, the time has come to use HG Grout Cleaner, Ready-to-Use. Powerful, yet safe for grout and tiles., HG Grout Cleaner Ready-to-Use is a powerful and "buffered" cleaning agent.

A seguire vi mostreremo i migliori rimedi domestici per pulire le fughe delle piastrelle del bagno in modo efficace e sicuro. Inoltre, vi daremo alcune linee guida che dovreste seguire per mantenere questa zona visiva del vostro bagno pulita ed elegante.

 

#1 Bicarbonato di sodio e aceto bianco.

Due detergenti naturali ed ecologici che non possono mancare in casa vostra e che serviranno a sbiancare perfettamente le fughe delle piastrelle. L’aceto agisce efficacemente contro i funghi e può essere utilizzato direttamente sulle piastrelle anche senza diluire.

Per ottenere il miglior risultato seguire questi passaggi;

  • Versare 2 cucchiai di bicarbonato di sodio in una tazza e versare l’acqua a temperatura ambiente per creare una pasta densa.
  • Con uno spazzolino da denti, strofinare le fughe delle piastrelle con la pasta con movimenti circolari. Questo tipo di movimento è più efficace dello sfregamento longitudinale dei giunti lungo la linea dei giunti.
  • Poi versare l’aceto bianco con acqua calda in parti uguali in un flacone spray. Con questa miscela, spruzzare con la spazzola la zona precedentemente pulita e lasciare agire l’aceto per circa mezz’ora (si vedrà la schiuma gorgogliante nelle giunture).
  • Terminare strofinando nuovamente le fughe con la spazzola senza aggiungere altra pasta di bicarbonato di sodio e risciacquando le piastrelle con acqua pulita.

 

#2 Utilizzare un pulitore a vapore.

I vapori o pulitori a vapore sono senza dubbio il metodo più ecologico ed economico per pulire la nostra casa. Con questi articoli è possibile pulire praticamente qualsiasi superficie, dai pavimenti e pareti, ai divani e piumoni e altro ancora.

Il vapore dell’acqua calda rimuove quasi il 99,99% dei comuni batteri e germi presenti in casa nostra. Se non altro per questo motivo, vale la pena di avere un piroscafo a casa.

Per pulire efficacemente le fessure che separano le piastrelle è necessario aggiungere un ugello sottile al pulitore a vapore insieme ad un accessorio spazzola se ne avete uno, altrimenti potete usare una spazzola a setole morbide.

Quando il pulitore a vapore si è riscaldato, puntare la boiacca sulle fughe e vaporizzare le linee di stuccatura.

Il vapore potrebbe non rimuovere completamente lo sporco.  Tuttavia, il vapore ammorbidisce lo sporco e lo aiuta a rimuoverlo facilmente con una spazzola.

 

#3 Con alcool isopropilico.

Spruzzatore isopropilico dell'alcool

 VEDI IL PREZZO IN AMAZON

L’alcool isopropilico è un disinfettante ecologico molto efficace che ci aiuterà a sbiancare le articolazioni. Inoltre, la pulizia con alcool previene la comparsa di muffe e funghi nelle articolazioni.

Per pulire con alcool è necessario solo spruzzare la zona con questo prodotto e utilizzare un panno pulito da strofinare.

Assicurarsi che il panno utilizzato non lasci fibre o lanugine incollate alle giunture. Un panno in microfibra è ideale per questo tipo di pulizia.

 

#4 Con perossido di idrogeno e bicarbonato di sodio.

Il bicarbonato di sodio miscelato con perossido di idrogeno o perossido di idrogeno è anche molto efficace per la pulizia di queste superfici. È possibile sostituire questa miscela con aceto e bicarbonato se la miscela precedente non ha raggiunto i risultati attesi.

Se si decide per questo trucco di pulizia, seguire questi passaggi:

  • In un piccolo contenitore come una tazza, aggiungere due cucchiai di bicarbonato di sodio e aggiungere il perossido di idrogeno fino ad ottenere una pasta densa.
  • Con uno spazzolino da denti strofinare le fughe delle piastrelle con la pasta fino a quando non si vede come recuperano il loro aspetto originale.
Advertencia:
Non mescolare mai il perossido di idrogeno con l’aceto bianco in quanto può causare gas nocivi.

Questo trucco di pulizia è efficace anche per rimuovere muffe e muffe che possono comparire su piastrelle e giunti.

 

#5 Sapone al limone, borace e sapone liquido.

Borax

VEDI IL PREZZO IN AMAZON

La miscela di borace e succo di limone può essere utile per la pulizia di questo tipo di superfici. Il borace ha un potere antimicotico per cui è spesso utilizzato nelle polveri per piedi e scarpe. Per questo motivo è efficace anche contro i funghi che possono comparire con l’umidità del bagno.

A tal fine, seguire le raccomandazioni riportate di seguito;

  • Mescolare in una tazzina ¼ di tazza bòrax, ½ cucchiaino di succo di limone e sapone líquido fino ad ottenere una pasta.
  • Con uno spazzolino da denti strofinare le articolazioni utilizzando la pasta che abbiamo fatto prima. Terminare sciacquando la superficie con acqua pulita.

 

#6 Alcool, ammoniaca e detersivo.

Un mix che si può facilmente fare a casa con gli ingredienti che tutti abbiamo è il seguente;

  • In un contenitore, mescolare ½ tazza di circa parti uguali di ammoniaca e alcool, un getto di detergente liquido e ½ litro di acqua calda.
  • Utilizzare un panno in microfibra pulito per strofinare la superficie da pulire. Risciacquare quindi con acqua pulita.

 

#7 Con olio dell’albero del tè, perossido di idrogeno e aceto.

Una miscela che verrà grande per la rimozione di muffa e macchie scure che appaiono questo tipo di sporco. Preparare come segue;

  • In un flacone spray, mescolare ½ l di acqua con ½ l di aceto bianco o parte proporzionale.
  • Aggiungere circa 20 gocce di olio dell’albero del tè nella miscela. Aggiungere poi circa 30 cl di perossido di idrogeno o perossido di idrogeno.

Con la miscela abbiamo preparato spruzzare il muro dopo ogni bagno una o due volte alla settimana e pronti.

 

#8 Con limone e sale.

Chi non ha limoni e sale in cucina? Se si preferisce puntare su prodotti totalmente ecologici, questa è una buona opzione.

Applicare come segue;

[its_list icon=”icon: check” icon_color=”#ffb407″]
  • Prendi un limone e taglialo a metà.
  • Introdurre la parte tagliata del limone nel sale grosso.
  • Con il limone e il sale grosso aderito, strofinare insieme. Lasciare agire per circa 30 minuti e finire sciacquando la superficie con acqua pulita.
[/su_list]

#9 Con candeggina.

La candeggina e l’ammoniaca sono i detergenti domestici più utilizzati dalla maggior parte degli utenti. Pur non essendo un prodotto ecologico, assolve alla funzione che intendiamo perfettamente.

  • Versare in un contenitore un litro di acqua calda e un getto di candeggina.
  • Strofinare le piastrelle e le fughe con una spugna imbevuta nell’impasto, lasciar agire per 5 minuti e poi risciacquare.

 

#10 Con sapone per piatti.

Infine vi proponiamo di pulire le fughe delle piastrelle del bagno con sapone liquido per lavare le stoviglie. È possibile aggiungere un goccio di aceto bianco al sapone per ottenere risultati migliori.

Strofinare le articolazioni con uno spazzolino da denti fino a quando lo sporco scompare.

 

Consigli da seguire per la pulizia delle fughe delle piastrelle.

Per evitare di danneggiare le vostre piastrelle o la malta delle fughe perde definitivamente il suo colore originale, assicuratevi di seguire le seguenti raccomandazioni.

 

1 Attenzione ai prodotti corrosivi.

guanti per la pulizia

VEDI IL PREZZO IN AMAZON

La maggior parte dei prodotti commerciali utilizzati per la pulizia della malta per piastrelle hanno proprietà corrosive. Pertanto, è consigliabile utilizzare guanti quando si lavora con questi prodotti per evitare di danneggiare la pelle.

Inoltre sarebbe ideale avere a portata di mano alcuni bicchieri di pulizia per evitare che schizzi sugli occhi.

 

2. Non mescolare prodotti chimici.

Molti utenti, quando scoprono che una sostanza chimica non ha funzionato, scelgono di utilizzarne un’altra.

Se si decide di utilizzare una sostanza chimica diversa da quella che si usa normalmente, assicurarsi prima di pulire la superficie con acqua pulita. Idealmente, si dovrebbe anche aspettare uno o due giorni prima di provare qualcosa di nuovo.

Quando si mescolano prodotti commerciali diversi, possono formarsi gas nocivi, caustici e persino velenosi.

 

3. Evitare di pulire con utensili abrasivi che graffiano le piastrelle.

Sappiamo che questa è una raccomandazione logica, ma vi assicuriamo che ci sono molti utenti che scelgono di utilizzare elementi come cuscinetti metallici, coltelli, forbici, spatole metalliche o forbici per pulire le fughe delle piastrelle nel vostro bagno o in cucina.

Se non si è sicuri che il prodotto che si intende utilizzare sia abrasivo, è possibile eseguire un test in una piccola e poco appariscente area della parete.

 

4. Asciugare le giunture dopo ogni pulizia.

La pulizia delle piastrelle e dei giunti dopo ogni bagno o doccia è il modo migliore per mantenere il bagno pulito e curato più a lungo.

Un modo semplice per asciugare la parete bagnata è quello di utilizzare un asciugamano asciutto. Si consiglia inoltre di avere un estrattore d’aria in bagno per aiutarci a rimuovere l’umidità dall’aria dopo il bagno. Se non si dispone di un estrattore d’aria, fare attenzione almeno ad aprire le finestre quando si finisce di usare il bagno.

 

5. Sigillate di nuovo le giunture.

sigillante per fughe

VEDI IL PREZZO IN AMAZON

Le fughe o le fughe delle piastrelle alla fine si romperanno. Si consiglia quindi di richiuderla almeno ogni 5 anni.

Dopo l’uso del sigillante, lasciarlo asciugare per almeno 5 ore.

 

6. Dipingere le fughe delle piastrelle.

Infine, e per quelle situazioni in cui dopo la pulizia dei giunti vediamo che rimangono ancora sporchi, un’altra opzione è quella di riverniciarli.

Esistono sul mercato prodotti appositamente studiati per la verniciatura delle fughe delle piastrelle. Questi prodotti faranno apparire le articolazioni come il primo giorno e il tutto con il minimo sforzo.

Qui ci sono i migliori venditori;

Lechada pluma negro - Ideal para restaurar la apariencia de líneas de lechada del azulejo
Restaura la lechada del azulejo y los mantiene limpios y protegidos.
Pattex Baño Sano RE-NEW, silicona blanca para cocina y baño, silicona antimoho fácil de aplicar,...
Juntas renovadas – Esta innovadora silicona impermeable se aplica en juntas antiguas de baños y cocinas directamente sobre el sellador envejecido, o crea juntas nuevas.

 

Fonti e riferimenti:

 

* Tutte le immagini utilizzate appartengono a pixabay con licenza Creative Commons o al prodotto consigliato.

5/5 (1 Review)

Leggi articolo precedente:
Come togliere la gomma da masticare dai vestiti – Trucchi per la casa

Tra le cose più spiacevoli che possono accadere ai nostri vestiti sono quelle occasioni in cui, senza volerlo,

Chiudi