fbpx Skip to content
Análisis de artículos de limpieza

Come togliere la muffa dai muri?

Se non sai come rimuovere la muffa dalle tue pareti, ecco come farlo per lasciarle come nuove.

La questione di come togliere per sempre la muffa dai muri è una domanda che molte persone finiscono per porsi.

Le pareti delle nostre case o di altri luoghi sono il luogo ideale per l’aspetto di muffa nera.

Oltre all’antiestetica vista delle nostre pareti macchiate di nero, si scopre che la muffa può essere molto pericolosa per la salute delle persone.

Se sei allergico alla muffa o se senti che la tua respirazione peggiora mentre guardi la muffa apparire e crescere sulle pareti, dovresti sicuramente ripulirla.

In questo articolo vi mostreremo i migliori trucchi per eliminare la muffa da casa vostra.

Una volta che siete riusciti a pulirla completamente, vedrete come la vostra salute e quella dei vostri cari migliora progressivamente e naturalmente la vostra casa mantiene tutto il suo valore.

 

Come togliere muffa e umidità dalle pareti.

La crescita delle muffe non è un’esclusiva delle case di riposo. Al contrario, è più comune che questo tipo di fungo compaia in case relativamente nuove che in case più vecchie.

Cómo quitar el moho de las paredes

Questo perché le nuove case tendono ad essere molto più isolate rispetto alle case più vecchie e quindi l’umidità viene mantenuta meglio all’interno della casa.

 

Come pulire la muffa su pareti dipinte.

Di seguito sono riportati due suggerimenti per la rimozione della muffa dalle pareti dipinte.

Vinagre blanco para eliminar el moho de las paredes

Usa il primo trucco che ti presentiamo in primo luogo e se vedi che dopo due giorni lo stampo ritorna, usa il secondo dei suggerimenti.

 

Primo suggerimento.

Ingredienti.

  • ¼ de taza de [link amazon = “B01MY0KNSG” titolo = “vinagre blanco” /]
  • 2 tazze di acqua calda.
  • 2 cucchiai di detersivo in polvere.

Seguire la procedura seguente per completare questo suggerimento di pulizia.

  • Mescolare tutti i componenti in un contenitore fino a quando il detergente si scioglie.
  • Versare la miscela in una bomboletta spray e iniziare ad applicarla sulla macchia. (Questo trucco è per superfici non porose come il cemento).
  • Strofinare la superficie con un panno.
  • Spruzzare nuovamente la superficie con la miscela, strofinare la parete con acqua e lasciare asciugare.

 

Secondo consiglio.

Se due giorni dopo aver applicato il trucco precedente e lo stampo è ancora sulle pareti dipinte, è il momento di essere più radicale.

Ingredienti:

  • 1/4 di tazza di candeggina.
  • 2 tazze di acqua calda.

Seguire la seguente procedura.

  • Combinare la candeggina e l’acqua e metterli in un flacone spray e applicarlo alla parete con la muffa.
  • Strofinare la superficie con un panno in microfibra.
  • Riapplicare l’impasto sulla stessa parete, lasciarlo riposare per circa 10 minuti e finire strofinando la parete.
  • Asciugare l’area con un asciugamano o un panno asciutto e lasciar agire.
NOTA: Con quest’ultimo trucco è conveniente aprire finestre e porte per ventilare il pozzo della stanza.

 

Come pulire la muffa dal cemento.

Garage, cantine o qualsiasi altro luogo le cui pareti non sono state dipinte e rimangono rimbalzate con cemento sono luoghi ideali per la comparsa di muffe.

Su questi tipi di superfici, la muffa è più resistente rimanendo tra i pori della parete. Per questo motivo, si consiglia di applicare il secondo ugello di pulizia indicato per le pareti verniciate e spiegato sopra.

Assicurarsi di aerare bene l’ambiente per consentire la fuoriuscita all’esterno di spore di muffa e vapori di aerosol.

 

Come togliere la muffa da pareti in gesso e cartongesso.

Un’altra superficie abbastanza comune all’interno di case e uffici è l’intonaco e pareti in cartongesso.

Limpiar el moho en las paredes pintadas

Queste superfici, così come quelle di cemento, sono porose, motivo per cui le spore sono incassate nella stessa parete.

Per pulire lo stampo e l’umidità di questo tipo di pareti interne applicare i due consigli di pulizia sopra descritti.

Se si vede che dopo l’applicazione dello stampo ritorna alla parete, è il momento di rinnovare l’intonaco o il cartongesso.

 

Come evitare la formazione di muffa sulle pareti.

Per evitare che la muffa ritorni alle pareti, seguire questi consigli o pratiche d’uso.

In bagno.

 

  • Lasciare le porte delle paratie aperte per consentire all’aria esterna di entrare e asciugare la doccia.

  • Le tende di plastica devono essere agitate bene per consentire la caduta di quanta più acqua possibile. Lasciare le tende aperte per permettere all’aria di circolare.

  • Avere la prima soluzione antimuffa che abbiamo indicato per voi pronto da applicare al bagno o alla doccia dopo l’uso.

  • Pulire accuratamente il bagno con il prodotto di pulizia che si usa regolarmente almeno una volta alla settimana.

  • Utilizzare il ventilatore di scarico della vasca da bagno per almeno 10 minuti dopo ogni bagno o doccia.

 

Soler & Palau; SILENT DESIGN-100 CZ; Extractor diseño ultrasilencioso, diam 100mm.
【Prestaciones】 Este extractor de baño dispone de "luz piloto" que permite visualizar si el extractor está encencendido, compuerta antirretorno y rodamiento a bolas que le da mayor durabilidad silencio. Este extractor está preparado para trabajar horizontalmente o vertical, es decir, se puede colocar en la pared o en el techo.
Aeromis 100mm Ventilador extractor de baño aire Alta calidad Bajo consumo Silencioso Color
Perfil elegante, ultra delgado y moderno para una fácil instalación. Dimensiones: 150 x 150 x 100. Tamaños disponibles. Ø 100 mm, Ø 150 mm. Garantía 2 AÑOS
Vents 100 Silenta M K 100 mm ventilador silencioso de un extractor de baño – color blanco...
Un ajuste fácil de ventilador extractor acabado en color blanco brillante con una antirretorno.

 

Nel seminterrato.

 

  • Tieni le tende aperte per far entrare il sole. Il sole uccide senza speranza la muffa.

  • Aprire le finestre o le porte per far entrare l’aria e l’umidità dall’interno.

  • Se non si dispone di finestre nel seminterrato, utilizzare ventilatori per far uscire l’aria attraverso la porta.

 

Altre migliori pratiche per prevenire muffe e muffe.

Quitar el moho supone tener paredes sanas

  • Dopo giornate piovose o tempestose, controllare l’umidità delle pareti e del tetto.

  • Le famose perdite nelle case sono un fuoco di funghi e muffe che dovrebbero essere evitate a tutti i costi. Mantenere le pareti esterne della vostra casa libere da oggetti, come detriti o rifiuti. L’umidità tende ad accumularsi in questi luoghi e ad andare direttamente al muro.

  • Assicurati che non ci siano crepe nelle pareti esterne della tua casa.

  • Anche il tubo flessibile della lavatrice può perdere, ispezionarlo e, se necessario, sostituirlo almeno ogni cinque anni (le compagnie di assicurazione spesso rifiutano richieste di risarcimento per mancanza di manutenzione come questa).

 

Come non avere problemi a togliere la muffa dalle pareti.

Sia la muffa che gli elementi utilizzati per togliere la muffa possono essere dannosi per la nostra salute.

Pertanto, è consigliabile seguire i seguenti suggerimenti per svolgere il lavoro in modo sicuro.

 

#1. Indossare vestiti vecchi.

L’ideale sarebbe indossare abiti vecchi e lavarli in acqua calda al termine dell’operazione. Le spore di muffa rischiano di finire sui vestiti e questo è il modo migliore per liberarsene definitivamente.

#2. Proteggete la vostra pelle.

Per evitare il contatto diretto con le muffe e le sostanze chimiche che usiamo per pulire le pareti interne, è necessario indossare guanti. Una volta terminato, assicuratevi di lavarli o gettarli direttamente nella spazzatura.

#3. Attenzione ai soggetti allergici.

Quando si pulisce la casa di muffa, le spore tenderanno a diffondersi in tutta la casa. Se in casa vostra ci sono persone con malattie croniche e soprattutto allergiche alle muffe, cercate di farle uscire di casa mentre pulite.

#4. Ventilare la casa.

Ridurre al minimo gli effetti delle spore di muffa e dei prodotti che si utilizzano per rimuoverlo aprendo finestre e porte. Le correnti d’aria puliranno sicuramente la stanza.

 

Differenze tra muffa e funghi.

Molte persone non conoscono la differenza tra muffa e funghi. È interessante distinguere tra i due termini nel determinare la loro tossicità o la forma di pulizia.

Las paredes sin moho son doblemente bonitas aprende a limpiarlas

Per cominciare, va notato che la muffa è un tipo caratteristico di fungo dall’aspetto nero o verde. Il suo aspetto è più sfocato dei funghi.

La muffa, se non rimossa in tempo, finirà per diventare dannosa per la salute con la produzione di micotossine. Questo accade solitamente nello stesso momento in cui acquisisce il caratteristico colore nero.

 

Prima di tutto, qual è la muffa nera che appare sulle pareti e le sue cause?

La muffa nera è un microrganismo del regno dei funghi che non hanno bisogno della luce solare per crescere e che si nutrono direttamente dall’umidità e dalla superficie in cui si trovano.

Anche se non vedi lo stampo, potrebbe già esistere sulle tue pareti. Infatti, è comune che esista in luoghi con un forte odore di muffa.

Le persone allergiche alla respirazione delle spore hanno i seguenti sintomi: starnuti, naso che cola o prurito agli occhi.

La maggior parte delle persone sa che la muffa appare sulle pareti quando c’è troppa umidità sulle pareti. In relazione all’umidità, troviamo le tre cause più comuni di muffa su pareti e soffitti.

 

1. Umidità.

L’umidità è la causa principale di muffa sulle pareti.

Se vivete in zone umide come il nord della Spagna, idealmente la vostra casa dovrebbe essere sufficientemente isolata dall’esterno, sia dai muri che dalle fondamenta, da dove l’umidità tende a salire.

Se, pur avendolo ben isolato, vedete o intuite la nascita di muffe, vi consigliamo l’uso di deumidificatori in tutti gli ambienti della casa.

A seconda che la vostra casa sia più grande o più piccola, potrebbe valere la pena acquistare diversi deumidificatori.

Qui avete i migliori deumidificatori e le migliori valutazioni.

 

La muffa appare anche in zone asciutte.

Non solo coloro che vivono in zone umide hanno questo problema. In queste aree, non è così comune che compaiano, anche se si possono creare le condizioni ideali per la loro comparsa.

Un posto adatto è accanto a tubi o apparecchi che utilizzano acqua calda come lavastoviglie, lavatrici o anche vasche da bagno.

Per evitare il loro aspetto è consigliabile aprire le finestre del bagno e della cucina e pulire regolarmente gli elettrodomestici e la vasca da bagno.

 

2. Condensazione.

Come regola generale, si forma della condensa sulle pareti esterne della casa. Questi di solito hanno una temperatura inferiore alla stessa parete all’interno.

Questa differenza di temperatura fa sì che l’umidità che tocca le pareti diventi liquido aderente ad esse. Questo crea le condizioni ideali per l’aspetto dello stampo.

Assicuratevi di pulire le pareti esterne della vostra casa e, se necessario, applicate una vernice impermeabilizzante o impermeabilizzante.

 

3. Perdite d’acqua.

La causa principale di grandi macchie di muffa sulla parte superiore delle pareti.

Il problema delle perdite, nella maggior parte dei casi, è che finisce per inumidire le pareti della casa situata sul fondo dove si verifica la perdita.

Il fatto che i tubi situati in zone non visibili gocciolano, permette un lungo periodo di tempo per passare fino a quando il problema è visibile.

Il tempo e l’umidità sono due alleati essenziali per la comparsa della muffa e di tutti i tipi di batteri.

La rottura dei tubi si verifica solitamente in inverno con il brusco cambiamento di temperatura, che li incrina. Per questo motivo si raccomanda di isolarli opportunamente.

Per evitare sorprese e spese impreviste, è consigliabile stipulare un’assicurazione sulla casa per coprire questi eventi imprevisti.

 

In quali luoghi della casa è abituale l’aspetto di muffa.

In qualsiasi superficie della nostra casa, negli alberghi o in altri luoghi con umidità è possibile che appaia qualche tipo di muffa.

I luoghi più comuni corrispondono alle pareti di luoghi come…..

  • Pareti esterne. Fondamentalmente ciò che accade è che la parete esterna è solitamente fredda e quando l’aria colpisce diventa il liquido di vapore che si attacca alla parete.

  • Nel seminterrato. La ragione è la stessa del caso esterno. Anche qui le pareti sono solitamente più fredde della temperatura ambiente.

  • Il bagno. Sono luoghi dove di solito c’è molta umidità, elemento necessario per la comparsa di funghi e muffe.

Aree umide della casa come vasche da bagno, vasche idromassaggio, caldaie, caldaie, tende e pareti doccia, dietro mobili e quadri, sotto i lavandini, ecc.

 

Segni di crescita di muffa.

L’aspetto della muffa è generalmente accompagnato da macchie nere, marroni, verdi o arancioni sulle pareti.

Ma l’aspetto della muffa non è sempre facilmente intuibile. Altri segni che fanno supporre la comparsa di muffa nelle pareti sono i seguenti.

  • Odore umido.
  • Bulks on the wall.
  • Decolorazione della parete.
  • Punti o strisce nere.
  • Vernice screpolata o sbucciata.

 

La muffa nera è pericolosa?

La prima cosa da sapere è che non esiste un solo tipo di muffa nera, infatti, ci sono migliaia di specie di muffa nera.

E di queste migliaia, solo 16 tipi di muffe per interni sono noti per essere tossici per la salute delle persone.

Le muffe tossiche sono caratterizzate dal fatto che possono rilasciare micotossine come gli stachybotrys che sono dannose per la salute.

Ricorda che devi prestare particolare attenzione alla comparsa di muffa nel caso in cui la tua casa sia abitata da neonati, bambini, anziani, donne incinte o persone con sistema immunitario indebolito.

Se avete bisogno di maggiori informazioni, vi consigliamo di visitare il sito web del Center for Disease Control and Prevention.

 

Conclusione.

La muffa sui muri delle case è più comune di quanto possa sembrare a prima vista. Per questo motivo, è necessario essere attenti a qualsiasi sintomo di umidità che ne favorisca l’aspetto.

Utilizzare la logica per rilevare dove può esserci umidità per rimuoverli il più presto possibile. Si eviterà di dover togliere le macchie di muffa, dipingere le pareti e, cosa ancora peggiore, problemi respiratori per i più indifesi della famiglia.

 

Fonti e riferimenti:

 

* Tutte le immagini utilizzate appartengono a pixabay con licenza Creative Commons o al prodotto consigliato.

0/5 (0 Reviews)

Leggi articolo precedente:
Come togliere l’olio dal pavimento?

Non sai come togliere l'olio dal pavimento? Sia all'interno, in garage o in giardino, questi tipi di macchie

Chiudi