fbpx Skip to content
Análisis de artículos de limpieza

Come scegliere il miglior ferro da stiro a caldaia. Fattori principali

NOTA: Potete vedere i fattori che abbiamo selezionato per sapere come scegliere il miglior ferro da stiro. Oppure se preferite potete vedere i più venduti in amazon
.

La scelta di un ferro da stiro a caldaia dipenderà dalle esigenze individuali di ogni utente e dalla quantità di vestiti che si intende o si deve stirare. In ogni caso, vi assicuriamo che l’acquisto di un centro stireria sarà un buon investimento.

ECCO ALCUNI CONSIGLI PER AIUTARTI A SCEGLIERE IL MIGLIOR CENTRO DI STIRATURA

La prima cosa da fare è assicurarsi che l’asse da stiro sia abbastanza robusto da sostenere un ferro da stiro, dato che questi hanno un peso medio di 5 kg.

A seconda delle caratteristiche tecniche dell’apparecchio e del prezzo, possiamo scoprire se il rapporto è adeguato o meno. Vi consigliamo di analizzare e confrontare diversi modelli prima di decidere su un modello.

Con le revisioni e i consigli che vi diamo, speriamo che vi aiuteranno a capire i dettagli tecnici che fanno la differenza tra i centri di stiratura, in modo che possiate scegliere “sulla base” :-) .

Questi sono tre dei centri di stiratura più venduti in amazon.

Revisioni approfondite e guide dettagliate vi aiuteranno a comprendere le caratteristiche principali e a decidere quali sono più importanti per voi.

E’ anche una buona idea optare per marchi contrastati che garantiscono la qualità dei materiali di cui sono fatti, cosa che non si riflette da nessuna parte a prima vista.

 

Avete uno spegnimento automatico?

Si tratta di una funzione che la maggior parte dei dispositivi incorporano al giorno d’oggi. Riteniamo essenziale, come misura di sicurezza, evitare che una svista diventi una vergogna.

Per sapere se un apparecchio dispone o meno di questa funzione, leggere la scheda tecnica del ferro da stiro a caldaia.

Con questa funzione integrata non è necessario essere costantemente attenti al funzionamento o meno del dispositivo. Può verificarsi in qualsiasi momento qualsiasi scivolamento o disattenzione involontaria.

Ci sono modelli di piastre che hanno una funzione aggiuntiva che consiste nello spegnimento automatico quando il ferro da stiro è collegato orizzontalmente ma non si muove.

 

Dimensioni dell’apparecchio.

La dimensione dei centri di stiratura è uno dei principali svantaggi di questi articoli. Come si può vedere ad occhio nudo, occupa molto più spazio di un ferro tradizionale e in alcune case questo può essere un problema insormontabile.

Il peso di un ferro da stiro è di solito di circa 5 o 6 kg, anche se ce ne sono alcuni che pesano un po’ meno. Il ferro da stiro Tefal GV7631 Express Compact pesa solo 4,5 kg per esempio.

 

Serratura di sicurezza.

Cierre de seguridad de centro de planchado

È un altro importante elemento di sicurezza da considerare tenendo conto delle temperature che questi elementi raggiungono. In questo modo si evita che la piastra si sposti una volta che è stata posizionata sulla base.

 

Cablaggio retrattile.

Grazie a questa funzione, il cavo di alimentazione verrà avvolto all’interno della base della macchina stessa, evitando così possibili inciampi nel tentativo di spostarla.

Vi aiuterà anche a conservarla molto meglio, poiché occuperà meno spazio.

 

Capacità del serbatoio.

Si tratta di un elemento di differenziazione essenziale tra un ferro tradizionale e centri stiranti.

Quando si sceglie un ferro da stiro, si dovrebbe pensare a come si intende utilizzarlo, in quanto ci sono fattori come le dimensioni del serbatoio che sono determinati da esso.

LA CAPACITÀ DEL SERBATOIO DELL’ACQUA È MISURATA IN LITRI

Se vivete da soli o anche se avete una famiglia di 4 persone e non dovete stirare i vostri vestiti molto spesso, probabilmente avrete bisogno di un modello di circa 1 L come presentato nel ferro da stiro Taurus Sensity Non Stop.

ferro da stiro Taurus Sensity Non Stop
VEDI IL PREZZO IN AMAZON
 

D’altra parte, se il volume dei vestiti da stirare è considerevole, si dovrebbe scegliere un dispositivo con una capacità di circa 2,5 litri, così come ha il ferro da stiro Philips GC8650/80.

Inoltre, non è necessario riempire costantemente il serbatoio dell’acqua. Potete optare per un modello che ha una capacità leggermente superiore a quella di cui avreste bisogno inizialmente e mantenere il serbatoio mezzo pieno. A tal fine è necessario assicurarsi che sia sempre possibile vedere il livello dell’acqua nel serbatoio e che l’apparecchio non sia pressurizzato.

 

Deve avere un filtro anticalcare.

A seconda di dove si vive, l’acqua del rubinetto può avere troppo calcare o essere troppo dura. Questa calce nell’acqua influisce negativamente sulla durata dell’apparecchio e persino sulla qualità della stiratura.

Una volta che lo sappiamo, è l’ideale per utilizzare l’acqua distillata nel ferro da stiro o anche approfittare dell’acqua acquistata per bere, che di solito manca di questo elemento di calcio.

Filtro antical de un centro de planchado

La maggior parte dei modelli ora incorporano filtri anticalcare. Questi filtri vengono sostituiti periodicamente a seconda dell’utilizzo della macchina e della calce dell’acqua che utilizziamo. Sono barre situate all’interno del serbatoio dell’acqua e hanno lo scopo di ridurre il livello di calce nell’acqua.

Gli stessi centri di stiratura vi avviseranno quando il filtro anticalcare deve essere sostituito.

L’uso di acqua molto dura o acqua con molta calce può ridurre la vita utile dell’apparecchio moltiplicando questa volta fino a dieci volte. Questo ci dà un’idea dell’importanza del controllo della calce in questi dispositivi.

 

Prestazioni del dispositivo.

Anche se non è un fattore determinante, specialmente per i centri di stiratura pressurizzati, molti utenti si chiedono per quanto tempo possiamo stirare con lo stesso serbatoio dell’acqua.

Questa misura sarà determinata dall’uso che facciamo del dispositivo e dalla quantità di vapore che versiamo. Tuttavia, possiamo sottolineare che per ogni litro avremo circa 1,5 ore e mezza di stiratura.

 

Pressione del ferro da stiro a caldaia.

La pressione del ferro da stiro, misurata in bar, è essenziale per ottenere i migliori risultati.

Più alta è la pressione del vapore, più alto è il valore economico dell’apparecchio.

La forza con cui il ferro da stiro a caldaia è in grado di versare il vapore determinerà se il vapore può penetrare o meno in indumenti che altrimenti non sarebbero stati raggiunti, ottenendo così il risultato desiderato.

Se state cercando un apparecchio con una pressione considerata accettabile, dobbiamo assicurarci che abbia almeno 5 bar. Un buon articolo con 5 bar di pressione sarebbe il ferro da stiro Tefal Express Compact Eco GV7340E0

Se avete bisogno di un dispositivo con un massimo di 8 barre di potenza potete optare per il ferro da stiro Philips Iron con generatore di vapore GC9682/80.

 

Quanto vapore viene erogato dal dispositivo.

Come potete immaginare il vapore in questi apparecchi è essenziale. E’ l’elemento utilizzato per ottenere risultati migliori e per essere in grado di porre fine alle temute rughe nel più breve tempo possibile.

Si è parlato di pressione del vapore, un valore misurato in barre che determina fondamentalmente la forza con cui questo elemento esce direttamente dall’apparecchio. Oltre a questo, dobbiamo anche conoscere la quantità di vapore espulso dall’apparecchio in un’unità di tempo, che di solito si misura in grammi al minuto (gr/min).

Vapor expulsado en un centro de planchado

Se siete alla ricerca di un ferro da stiro che offra sufficienti garanzie per eliminare le rughe in modo rapido ed efficiente, dovreste cercare un ferro da stiro a caldaia che abbia una produzione di vapore superiore a 100 gr/min.

Un ferro da stiro con un valore di emissione di 150 gr e una buona qualità di stiratura è il modelo Philips PerfectCare Elite GC9614.

 

Attenzione alla funzione corsa del vapore.

Un’altra funzione interessante di cui dobbiamo tenere conto è il colpo di calore del ferro da stiro. Questa funzione è pensata per poter terminare le rughe più ribelli.

Si basa sull’emissione puntuale di una grande quantità di vapore da parte del dispositivo. Un valore normale di calore dovrebbe essere di circa 400 gr/min., anche se per ottenere i migliori risultati questo valore dovrebbe essere superiore a questo valore.

ferro da stiro Philips PerfectCare Elite GC9614
VEDI IL PREZZO IN AMAZON
 

Il modello Philips PerfectCare Elite GC9614 mostrato sopra fornisce un colpo di vapore di 500 gr/min, più che sufficiente per rimuovere le rughe più ostinate.

Altri centri di stiratura con corse di vapore continuo abbastanza elevate (entrambi con 500 gr/min) sono anche i modelli Bosch TDS8040 Serie 8 e il modello ferro da stiro Rowenta Silence Steam Extreme DG8985.

 

Quanto tempo ci vuole per riscaldare il centro stireria?

Il tempo necessario per generare vapore e pressione nei centri stiranti è uno dei pochi svantaggi rispetto ai centri stiranti tradizionali.

Questo è un parametro che dovrete valutare anche voi, poiché ci sono dispositivi che impiegano molto tempo per riscaldarsi. A poco a poco i produttori di centri stiranti stanno riducendo il tempo necessario affinché questi dispositivi siano pronti all’uso.

Per esempio, il modello Rowenta Silence Steam Extreme DG8985 impiega solo 2 minuti per riscaldarsi, un tempo difficile da superare.

Logicamente, per raggiungere questi tempi, i dispositivi dovranno avere un’adeguata potenza elettrica.

 

Di che materiale è fatta la base della piastra?

Poche persone controllano il materiale di cui è fatta la base delle piastre. Anche se non è un parametro importante per determinare la qualità dell’apparecchio, ci sono alcune differenze a seconda che si tratti di un materiale o di un altro.

La maggior parte dei centri di stiratura sono forniti con la base del ferro fatto di due materiali, acciaio inossidabile o ceramica, anche se ci sono anche in alluminio.

Sia le basi in ceramica che in acciaio inox hanno un buon scorrimento e sono resistenti agli attriti e ai colpi. Oggi questo aspetto diventa una questione di preferenze personali senza intaccare la qualità.

Rowenta Silence Steam Extreme DG8961
VEDI IL PREZZO IN AMAZON
 

Un esempio di ferro da stiro con base in acciaio inox è il più venduto Rowenta Silence Steam Extreme DG8961.  Sulla base di alluminio abbiamo un altro dispositivo con una qualità molto buona come il Polti Vaporella 535 Eco Pro. Infine con la base in ceramica evidenzia il modello Centro de planchado 2400 W, 3,5 bares, Suela de Cerámica “UltraGliss”, golpe de vapor 90 g/min,....

Ci sono altri fattori legati alla base della piastra. Tra questi abbiamo la dimensione della stessa, il numero di fori o la sua posizione nella base stessa.

A seconda del design e della posizione dei fori nella base, l’efficacia della macchina può essere migliorata. Per questo motivo, i marchi stessi presentano, soprattutto nei modelli più completi e costosi, caratteristiche particolari nelle piastre come le asole progettate per stirare gli angoli o addirittura i bottoni.

 

Differenze tra centri di stiratura pressurizzati e non pressurizzati.

Questo è un altro fattore importante da sapere sul ferro da stiro che si sceglie. Vi spieghiamo qual è la differenza e i vantaggi di ciascuno di essi in modo che possiate decidere quale è il migliore per voi.

Una volta che sappiamo che il vantaggio principale dei centri di stiratura rispetto ai ferri tradizionali è la produzione di molto più vapore, dobbiamo sapere come questo vapore viene prodotto e come espellerlo.

 

Centri di stiratura a vapore non pressurizzati o con autonomia illimitata.

La differenza principale tra questi dispositivi e quelli pressurizzati è la pressione del vapore e l’autonomia di ogni apparecchio.

È possibile aggiungere acqua ai centri di stiratura con autonomia illimitata o senza pressione al serbatoio rimovibile mentre il centro è in funzione. In questi elementi l’acqua si riscalda molto più velocemente che in pochi secondi.

Oltre a questo, in quelli pressurizzati la forza con cui espellono il vapore è minore essendo la quantità di vapore espulso praticamente la stessa.

 

Centri di stiratura pressurizzati o centri di stiratura con autonomia limitata.

D’altra parte, si hanno i cosiddetti centri di stiratura ad autonomia limitata o centri pressurizzati, che sono quelli che hanno un serbatoio dell’acqua in pressione che non può essere riempito mentre si lavora con l’apparecchio.

Il vapore nei sistemi pressurizzati viene espulso dalla base del ferro con maggiore potenza dalla caldaia pressurizzata, il che significa che penetra meglio nei tessuti e con esso i risultati sono migliori.

Questi secondi sono diventati obsoleti e sono più economici di quelli con autonomia illimitata.

 

Ma quale sistema è migliore.

Come abbiamo visto, ogni sistema ha i suoi vantaggi, quindi la decisione si baserà sulle preferenze personali di ciascuno.

Partiamo dal presupposto che entrambi i sistemi vi daranno risultati eccellenti in tempi record rispetto alle piastre tradizionali. Tuttavia, la potenza aggiuntiva con cui i sistemi pressurizzati espellono il vapore vi aiuterà ad ottenere una stiratura più veloce.

Si potrebbe pensare che scegliendo un modello non pressurizzato con una pressione maggiore avremo risolto questo problema e questo è così efficace, purché si sia disposti a pagare un prezzo più alto o a pagare un esborso maggiore.

Ci auguriamo che tutti questi fattori vi aiutino a scegliere il ferro da stiro a caldaia migliore e quello che meglio si adatta alle vostre esigenze.

 

* Tutte le immagini utilizzate appartengono a pixabay con licenza Creative Commons o al prodotto consigliato.

5/5 (1 Review)

Leggi articolo precedente:
Come pulire la piastra del ferro da stiro in teflon?

Vuoi sapere come pulire il ferro al teflon? Vi mostreremo come pulirlo perfettamente e lasciarlo nuovo e lucido

Chiudi